STORIA

Il Raviolificio Lo Scoiattolo nasce nel 1983 dall’amore di Tino ed Ebe. Lei abile cuoca emiliana, Lui commerciante di professione, decidono di avviare un piccolo laboratorio di pasta fresca.

L’idea del nome nasce in montagna, dopo aver visto una famigliola di scoiattoli semplice ed affiatata come la loro.

L’aiuto della seconda generazione porta alla vera svolta aziendale: improntare i propri prodotti su innovazione e qualità. Nascono formati e ripieni nuovi, le materie prime vengono selezionate, escludendo l’uso di conservanti aggiunti, aromi, OGM e coloranti. I feedback positivi e la crescente richiesta portano ad una completa industrializzazione, incrementando notevolmente la capacità produttiva. I prodotti iniziano ad essere apprezzati come vero made in Italy, vincenti per bontà, originalità e genuinità. L’azienda continua così ad espandersi fino a sostenere una produzione giornaliera di circa 70 tonnellate.

Nel 2010, l’ingresso della terza generazione porta allo sviluppo di nuovi aspetti: marketing, social communication e approccio diretto ai mercati esteri.

Nel 2012, l’ingresso in società del fondo quadrivio permette di pianificare una crescente espansione sul mercato italiano ed internazionale e di esprimere diverse novità senza nulla togliere alla qualità, sempre elevata ed intaccabile.

Dall’anno 2014 Scoiattolo si dedica soprattutto allo studio e alla realizzazione di prodotti healthy, portando sulle tavole salute e gusto.
Nel maggio 2016 nasce la collaborazione con Marco Bianchi, divulgatore scientifico per Fondazione Umberto Veronesi e cuoco per passione. Dallo studio a quattro mani nascono i prodotti “I belli e buoni di Marco Bianchi”, capaci di apportare importanti macronutrienti e di appagare pienamente il gusto.

Il 28 giugno 2016 la famiglia fondatrice dell’impresa varesina riacquisisce il 42% delle quote detenute dal fondo d’investimento Quadrivio, tornando così unica proprietaria del pastificio, nato più di trent’anni fa dalle loro stesse mani e cresciuto del 30% in soli quattro anni, senza venir meno alla propria politica aziendale trasparente e genuina.