Cocktail di GranPanzerotti con zabaione salato al Moscato passito, caviale ed erba cipollina

condividi
Share
Ingredienti:
  •  1 confezione di GranPanzerotti  ai gamberi e polpa di granchio
  • 4 tuorli
  • ½ bicchiere d’acqua
  • 15 g di grana padano grattugiato
  • 20 ml di moscato passito di Pantelleria /Moscato d’Asti/ Vin santo/ Nasco/ Zibibbo/ Erbaluce (un qualsiasi vino dolce bianco italiano)
  • Caviale o uova di lompo q.b
  • Sale e pepe q.b
  • Una noce di burro
  • Olio extravergine d’oliva  q.b
  • Erba cipollina
Preparazione:
Iniziate preparando le pentole, mettendo in una l’acqua per la cottura dei gran panzerotti, in un’altra l’acqua per la cottura a bagnomaria dello zabaione salato. Mettete nel pentolino o in un polsonetto, destinato alla cottura a bagnomaria, l’acqua , il sale e i tuorli. Sbattete energicamente con un frusta a mano sino a che lo zabaione diventerà soffice e spumoso (circa 5-6 minuti). Unite il grana grattugiato e una spolverata di pepe nero appena macinato. Spostatevi dalla fiamma e unite il moscato o comunque il vino dolce che avete scelto. Mescolate e filtrate con l’aiuto di un colino a maglie strette direttamente nel piatto o nel bicchiere se scegliete di optare per una presentazione alternativa. Fate cuocere i gran panzerotti in abbondante acqua in ebollizione salata con un noce di burro per tre minuti. Posizionate 4-5 gran panzerotti in ciascuna fondina (o bicchiere) posizionate sopra un po’di caviale, o uova di lompo, una spolverata di erba cipollina e un filo d’olio extravergine d’oliva. Non servite bollenti, lasciateli stemperare appena. Un’alternativa di cottura per questa proposta può essere la frittura, perfetta con il contrasto vellutato dello zabaione. Questa proposta è interessante sia come prima portata, sia come aperitivo elegante, specialmente con la seconda proposta di cottura, la frittura.
Tempo di preparazione:
25 minuti
Difficoltà

I commenti sono chiusi.